Rubrica Coaching

Cosa è il Coaching

coachingLa traduzione della parola “coach” richiama quella di “allenatore”.

Il Coach, infatti, accompagna il professionista, la persona, l’uomo ad assumere ‘consapevolezza’ dell’architettura della propria realtà soggettiva, a mettere in discussione le convinzioni, alcune delle quali superflue o poco utili, a comprendere quali siano le cose importanti nella vita personale o professionale.

Il Coaching aiuta a migliorare la comunicazione, interiore con il proprio ‘io’ e verso l’esterno, affinchè diventi efficace.

Il Coaching è un percorso intimo verso il cambiamento, un cammino assitito e metodico, ricco di confronto e condivisione che conduce a scoprire come si vuol essere ed agire nella vita.

Tutto questo avrà necessariamente un fondamentale impatto sia personale che professionale, sul benessere, sulle relazioni.

Le esperienze di coaching mostrano in effetti come riprendere il controllo del proprio tempo e organizzare efficacemente il lavoro, pianificare gli obiettivi, definire le priorità, gestire lo stress.

L’attività di Coach, che in Italia diventa sempre più fondamentale, rientra nelle legge n. 4/2013 (GU n.22 del 26-1-2013) – con la quale sono state emanate le “Disposizioni in materia di professioni non organizzate”.

L’ esercizio della professione di Coach – come dispone la legge – è libero e fondato sull’autonomia, sulle competenze e sull’indipendenza di giudizio intellettuale e tecnica, nel rispetto dei principi di buona fede, dell’affidamento del pubblico e della clientela, della correttezza, dell’ampliamento e della specializzazione dell’offerta dei servizi, della responsabilità del professionista.

La professione può essere esercitata in forma individuale, in forma associata, societaria, cooperativa o nella forma del lavoro dipendente. Con esclusione delle attività riservate per legge a soggetti iscritti in albi e delle professioni sanitarie.

La legge 4/2013 promuove l’autoregolamentazione volontaria indipendentemente dall’adesione a una associazione di rappresentanza. Il professionista non ha alcun obbligo legislativo di aderire a tali associazioni.

I libri sul Coaching rivelano un primo approccio validissimo per aprire la mente, per conoscere nuovi metodi, per superare i propri pregiudizi e per comprendere in che modo si può ottenere un cambiamento proficuo.

Tuttavia, la vita si gioca in campo ed a volte è necessario un allenatore….

A cura della redazione Workinrete.net